Pane surgelato fa male?

  • By Monica
  • Dicembre 28, 2022
  • 0
  • 13 Views
pane congelato

Quante volte ci siamo ritrovati a dover congelare le nostre pietanze per evitare di buttarle? Nonostante sia una pratica largamente diffusa, sono comunque nati moltissimi dubbi e perplessità in merito, soprattutto riguardo la salubrità degli stessi alimenti una volta decongelati.

Fra questi, il pane surgelato fa male?

Da dove deriva questa credenza

La credenza che il pane decongelato faccia male in realtà risale a decenni fa, più precisamente quando le persone hanno iniziato a scoprire che potevano produrne grandi quantità per poi conservarle nei congelatori, elettrodomestici che hanno vissuto il loro primo successo proprio negli anni Ottanta. In questo frangente si è scoperto che non era più necessario acquistarlo fresco ogni mattina, perché si poteva conservare sotto lo zero, per poi riproporlo nei giorni festivi, dopo averlo scaldato nel forno o vicino al camino. Ciò ha ridotto gli acquisti presso i panifici, che potrebbero aver insinuato il dubbio sulla sua salubrità.

Nel corso del tempo sono stati effettuati anche degli studi al riguardo, andando ad analizzare la composizione chimica del pane: si è così scoperto che la struttura degli amidi in esso contenuti va a modificarsi con il congelamento e successivo riscaldamento. Questi risultati hanno sicuramente alimentato ancora di più la credenza che il pane surgelato fa male.

Ma sarà vero? La risposta è no, dal momento che non esistono studi scientifici che l’hanno dimostrato. Non risulta nocivo nemmeno ricongelarlo, in quanto si tratta di un alimento secco non soggetto allo sviluppo di microrganismi nocivi.

La conservazione nel freezer

Se è vero che non si può dire che il pane surgelato fa male, bisogna ammettere che comunque cambia decisamente la sua consistenza una volta che viene scaldato ed è proprio questo che ha dimostrato lo studio appena accennato.

La conseguenza è anche una variazione delle sue proprietà organolettiche, ovvero ti renderai conto che il pane decongelato sarà meno saporito e croccante, con una consistenza piuttosto gommosa.

Per evitare questo problema si può decidere di scaldarlo all’interno di una friggitrice ad aria o fornelletto da cucina, per restituirgli un po’ di croccantezza. Inoltre, per renderlo più saporito si può congelare a fette, per poi tostarle e condirle con un filo d’olio extravergine.

Ricorda, però, che il metodo migliore per conservare il pane in freezer è quello di riporlo in appositi sacchettini che andranno tenuti chiusi; non vanno conservati al gelo per più di due mesi, altrimenti la perdita del sapore e consistenza saranno ancora più evidenti.

Quando il pane surgelato fa male?

Come abbiamo visto, se decidi di guastare del pane che hai precedentemente conservato nel congelatore in linea di massima non è considerato dannoso per la tua salute. Tuttavia, il problema si presenta nel momento in cui scaldandolo vai a bruciarlo.

Questo perché come tutti gli alimenti anneriti con il calore, si va sviluppare una sostanza chiamata acrilamide, conosciuta per essere altamente cancerogena; molti studi, infatti, hanno dimostrato la correlazione fra l’assunzione di questa sostanza e l’aumento del rischio di sviluppare tumori.

Ecco perché il nostro consiglio è quello di far scongelare il pane in un modo sicuro: a temperatura ambiente, oppure attraverso l’apposito programma degli elettrodomestici o ancora, attraverso il calore di un fornelletto.

Monica

Benvenuti a tutti sul mio blog! Mi chiamo Monica e nella vita gestisco un salone di bellezza. Oltre a svolgere il mio lavoro ordinario, mi piace condividere con voi alcuni consigli di reale utilità per aiutarvi ad acquistare i prodotti giusti su misura per le vostre esigenze.

Vedi tutti i post

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *