Vomitare per dimagrire? Ecco cosa devi sapere

  • By Monica
  • Novembre 18, 2021
  • 0
  • 10 Views
vomitare per dimagrire

Come già saprai, esistono nel mondo migliaia di diete e metodi per dimagrire, alcuni più accreditati, come la famosa dieta mediterranea, altri decisamente più fantasiosi, che possono portare a seri danni fisici, oltre a possedere una dubbia efficacia. Fra questi c’è il Vomiting, che consiste nel vomitare per dimagrire, un fenomeno che sta spopolando soprattutto fra le persone più giovani: si stima che il 25% di coloro che lo praticano siano minorenni.

Il fenomeno

Affrontando la questione in maniera sintetica, possiamo affermare che la volontà di vomitare nasce dal desiderio di voler rimediare ad un’abbuffata di cibo. Chi ne soffre comincia ritenendo che andando ad espellere gli alimenti ingeriti in maniera così violenta si scongiuri la possibilità di ingrassare, perché non gli si fornisce il tempo di essere assimilati.

Una volta che questo meccanismo di abbuffata-vomito diventa abituale, tramutandosi in attività routinaria, i soggetti ne traggono persino piacere.

Se pensi che questa sia la strada giusta per dimagrire, sappi che non puoi essere più lontano dalla verità. Prima di tutto perché pensare che tale pratica determini un calo di peso è un luogo comune infondato e, in seconda istanza, ci sono delle conseguenze a lungo termine che bisogna prendere in considerazione.

Vomitare fa dimagrire?

Rispondiamo subito alla questione cruciale: vomitare fa davvero dimagrire? La risposta è no! Chi lo fa pretende di annullare del tutto le calorie assunte nel pasto precedente, ma studi scientifici dimostrano che al massimo si può raggiungere il 50% del totale. Se ci aggiungiamo che il più delle volte il vomito segue una grande abbuffata, il risultato è quello di assumere comunque un quantitativo calorico consistente.

Inoltre, c’è una convinzione errata dietro al dimagrimento che spinge le persone a credere che sia tutta questione di cibo. In realtà, si tratta di un processo che può portare a degli ottimi risultati solo se ci si attiene ad uno stile di vita sano, capace di bilanciare l’assunzione di macro e micronutrienti, in associazione ad un’attività fisica costante.

Perché questo? Lo scopo è quello di favorire l’accrescimento della massa magra, andando a diminuire quella grassa, costituita da tessuto adiposo. Tornando al vomito, con una pratica del genere si impedisce al corpo di ottenere le sostanze necessarie per favorire questo processo, facendo sì che solo la massa magra diminuisca, mentre quella grassa continui a rimanere accumulata. Ecco perché molto spesso chi vomita di frequente può addirittura mettere su peso, rallentando considerevolmente il metabolismo e trovandosi con poca forza fisica.

Le conseguenze del vomitare per dimagrire

Appurato che questa pratica non porti a nulla di positivo, passiamo in rassegna quelle che sono le principali conseguenze che si instaurano una volta che si inizia a vomitare in maniera abituale:

  • Poiché si va ad espellere il chimo, una sorta di poltiglia costituita da cibo e succhi gastrici (il contenuto dello stomaco) vuol dire far passare una sostanza molto acida, che andrà a corrodere tutti i distretti che tocca all’infuori dell’organo in cui è contenuto. Ciò significa subire delle lesioni e ulcere, che possono infettarsi oltre che provocare dolore, lungo il tratto dell’esofago, della bocca e dello stesso stomaco.
  • Anche i denti risentono della presenza costante dei succhi gastrici: il loro smalto inizierà a ledersi, fino ad esporli ad agenti patogeni. Nei peggiori dei casi si possono persino perdere.
  • L’azione del vomito aumenta considerevolmente la pressione esercitata sul cranio, portando ad una rottura dei capillari del viso, oltre che ad un forte mal di testa.
  • Chi soffre di questo disturbo presenta anche una forte alitosi.

Da non sottovalutare il rischio di sviluppare una sorta di dipendenza, favorendo l’insorgenza di condizioni psicologiche molto gravi, come l’anoressia o la bulimia nervosa. In questi casi diventa fondamentale rivolgersi ad un professionista per poter superare il problema.

Conclusione

In conclusione, vomitare per dimagrire non è la soluzione adatta, anche perché risulta dannosa per la salute. Ma se si vuole ottenere risultati veritieri senza controindicazioni, si possono assumere degli integratori naturali in abbinamento ad uno stile di vita sano.

Fra i migliori sul mercato c’è, per esempio, Spirulina Fit contenente alga spirulina e gymnema per aiutarti ad accelerare il metabolismo, sopprimendo tutti i sintomi della fame nervosa. Grazie alle proprietà dei suoi elementi è in grado di agire direttamente sul tessuto adiposo, per far sì che gli accumuli vengano bruciati efficacemente, oltre che sul ristagno di liquidi, promuovendone l’eliminazione insieme alle tossine. Per acquistarlo ti basta collegarti al sito ufficiale e compilare la scheda in fondo alla pagina.

Monica

Benvenuti a tutti sul mio blog! Mi chiamo Monica e nella vita gestisco un salone di bellezza. Oltre a svolgere il mio lavoro ordinario, mi piace condividere con voi alcuni consigli di reale utilità per aiutarvi ad acquistare i prodotti giusti su misura per le vostre esigenze.

Vedi tutti i post

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *