Le prugne secche fanno ingrassare? Tutto quello che devi sapere

  • By Monica
  • Luglio 30, 2022
  • 0
  • 8 Views
prugne

Le prugne secche sono un ottimo alimento da includere in aperitivi o spuntini, in quanto sazianti e molto nutritive. Le possiamo considerare come frutta secca, come le noci o i semi di zucca. Questo è dovuto al fatto che subiscono un processo di essicazione che gli fa perdere l’acqua, garantendo così un maggior tempo di conservazione. Se vogliamo però includerle in un regime alimentare più severo, dobbiamo prima sapere come si ottengono e quante calorie apportano, nonché i nutrienti e benefici che possiamo ottenere grazie alla loro assunzione.

Prugne secche: come si ottengono?

Le prugne secche le possiamo acquistare già pronte in confezione, ma possiamo anche prepararle in casa. Per farlo, come primo passo bisogna lavarle, per poi bollirle in pentola per qualche minuto. Una volta che le abbiamo scolate, bisogna rimuovere il nocciolo con un coltello. Una volta pulite, iniziamo il processo di essicazione. Il metodo più lungo consiste nel lasciarle essiccare naturalmente al sole per diversi giorni. Per un processo meno lungo, basterà utilizzare il forno: in una teglia, collochiamo le prugne snocciolate sopra la carta da forno. Cuociamo a temperatura media per 90 minuti. Dopo, le lasciamo riposare all’interno del forno e una volta fredde le lasciamo essiccare per qualche ora. Così, saranno pronte per essere mangiate.

Prugne secche: benefici

Le prugne secche sono alimenti conosciuti principalmente per il loro potere lassativo. Sono infatti consigliatissime in tutti quei casi di stitichezza nei quali si cerchi un rimedio più naturale dei classici farmaci. Inoltre, possiedono un altro effetto poco conosciuto: aiutano in caso di tosse persistente. Sono anche ottimi depuranti, assumendole aiuteremo il nostro corpo ad eliminare tossine. Se abbiamo bisogno di introdurre il ferro, le prugne secche saranno un ottimo alleato per poter assimilarlo meglio.

Bestseller No. 1
Noberasco Viva La Prugna, Prugne Essiccate Morbide Denocciolate, 400g
  • Senza conservanti
  • Contiene naturalmente zuccheri
  • 0% Zuccheri aggiunti
Bestseller No. 2
Noberasco Prugne con Nocciolo, 500g
  • Prugne essiccate morbide prodotte in Italia con nocciolo
  • Queste prugne secche sono Con nocciolo
  • Prugne Secche Prodotte in Italia
Bestseller No. 3
Biojoy Prugne secche denocciolate BIO, senza zucchero e senza zolfo (1 kg)
  • ➤ PRUGNE DENOCCIOLATE BIOLOGICI | Le nostre prugne sono un prodotto...
  • ➤ PERCHÉ? | Le prugne essiccate della Biojoy, come una colazione...
  • ➤ COME? | Con la loro dolcezza naturale di frutta le prugne...
Bestseller No. 4
1 kg Prugne Snocciolate Naturale - Senza additivi, senza zucchero, senza dolcificanti
  • Prugne secche naturalmente dolci snocciolate, direttamente dalle...
  • NO zucchero aggiunto, no conservanti, NO OGM, NO pesticidi, NO nitrati...
  • Sempre fresco, confezionato in una comoda busta richiudibile con...
OffertaBestseller No. 5
Marchio Amazon - Happy Belly Prugne Essiccate Denocciolate, 300gr x 4
  • Confezione da 4: 4 x 300gr
  • Ricco di fibre. Gustalo come spuntino o come parte della colazione o...
  • Adatto per diete vegetariane e vegane

Prugne secche: proprietà e valore nutrizionale

Le prugne secche contengono una grandissima quantità di fibre, che non solo ci aiutano a favorire l’attività intestinale, ma anche nel processare meglio gli zuccheri. Un’altra caratteristica è la presenza della vitamina A, che favorisce una buona vista e la cura della pelle, favorendo la scomparsa dell’acne e proteggendoci da malattie come l’osteoporosi.

La presenza di magnesio, zinco e potassio è importante anche per mantenere un ottimo stato dei tessuti, favorendo il drenaggio e un’ottima idratazione della pelle. Non solo, ma tali nutrienti sono conosciuti anche per essere degli ottimi alleati contro le smagliature e il rilassamento dei tessuti.

Anche per il fegato, le prugne secche sono alimenti che portano benefici, aiutando la sua pulizia e il suo buon funzionamento. Come valori nutrizionali, 150 g di prugne secche ci apportano 10 gr di proteine; 1,5 g di fibre, 190 mg di potassio, e 6 mg di magnesio. Come detto prima sono ricche in fibre, ben 1,5 g per ogni 100 ingeriti. Di vitamina C sono presenti 5 mg e soltanto 0,1 g di grassi.

Prugne secche: dimagrimento

Anche se la presenza di grassi non è per niente elevata, questo piccolo alimento miracoloso è piuttosto calorico, ma non dobbiamo spaventarci. Una decina di frutti (circa 100 g) contengono tra le 200 e le 230 calorie. Ma risultano estremamente sazianti grazie al processo di essicazione che prevede che la concentrazione di zuccheri sia più alta. Inoltre, il processo di metabolizzazione di questi zuccheri è più veloce, il che paradossalmente aiuta nelle diete di dimagrimento.

Si consiglia per questo di non eccedere, ma di stare sui 30-40 g a porzione se vogliamo consumare le prugne essiccate, e siamo a dieta. Inoltre, è sempre auspicabile che siano introdotte nel primo pasto per un corretto funzionamento dell’intestino. Senza eccedere, le prugne secche ci possono aiutare a dimagrire, grazie alle fibre che contengono e al loro effetto drenante e depurativo. Non dimenticare di confrontarti col tuo nutrizionista prima di introdurre qualsiasi alimento che non sia stato consigliato da lui in precedenza.

Monica

Benvenuti a tutti sul mio blog! Mi chiamo Monica e nella vita gestisco un salone di bellezza. Oltre a svolgere il mio lavoro ordinario, mi piace condividere con voi alcuni consigli di reale utilità per aiutarvi ad acquistare i prodotti giusti su misura per le vostre esigenze.

Vedi tutti i post

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.