Esercizi alla sbarra: quali sono i migliori

  • By Monica
  • Luglio 30, 2022
  • 0
  • 5 Views
esercizi alla sbarra

I recenti avvenimenti nel mondo ci hanno condizionati in tante cose, non sono temporalmente, ma hanno fatto anche evolvere il modo in cui lavoriamo, ci rapportiamo con gli altri e, addirittura, come ci alleniamo. Con le passate restrizioni, abbiamo imparato ad apprezzare l’attività fisica da casa, e ora molte persone preferiscono sfruttare molti pregi di questa scelta. Senza orari fissi, costi di abbonamento e spostamenti, e la libertà di poter scegliere una routine che faccia per sé. Per allestire una piccola palestra a casa ci servono degli strumenti in grado di aiutarci a svolgere determinati esercizi da soli e nel miglior modo possibile. La sbarra è tra questi, e di seguito vi spiegheremo di cosa si tratta e quali esercizi possiamo realizzare con questo attrezzo.

Cos’è la sbarra, vantaggi e montaggio

La sbarra metallica è uno strumento che si può acquistare presso i negozi dedicati allo sport, ma è facilmente reperibile anche in diversi negozi online generici o più specializzati. Si tratta di un attrezzo di ginnastica domestica, consistente in una barra che possiede delle estremità perfettamente adattabili a qualsiasi dimensione, e che ci consente di poterla installare in qualsiasi stanza della nostra abitazione.

Il prezzo di questo attrezzo è decisamente molto conveniente, ed è un’ottima soluzione per poter eseguire da casa una routine di allenamento per tutti quelli che non possono permettersi il costo di un abbonamento in palestra. Anche per quelli che per motivi logistici, di organizzazione o di tempo, non riescono a frequentare regolarmente gli allenamenti.

Per poterla montare, segui sempre attentamente le istruzioni del fabbricante. In ogni caso, in generale la sbarra si può fissare in due modi: a pressione o con le viti che solitamente vengono incluse nella confezione di acquisto del prodotto stesso. Con il montaggio con le viti certamente avremo una capacità di resistenza maggiore e anche più sicurezza, ma non potremo reinstallare la sbarra facilmente in altri posti. Con il montaggio a pressione, sarà più ridotta la capacità dei chili che potrà sopportare, ma la potremo portare più facilmente in altre stanze se desideriamo fare allenamento altrove.

Esercizi da realizzare con la sbarra

Vediamo ora alcuni esercizi da poter praticare proprio con l’utilizzo della sbarra:

  • Sollevamento gambe: questo esercizio ci aiuterà anche ad allenare addominali e gambe. Consiste nell’appendersi alla sbarra con le spalle distese e le braccia dritte e posteriormente alzare le gambe sempre tendendole dritte, per distenderle di nuovo.
  • Trazione alla sbarra da dietro: è sicuramente l’esercizio che ci viene in mente quando pensiamo a questo attrezzo, reso popolare in tanti film e videoclip. Una volta arrivati all’altezza della sbarra, magari aiutati da una panchina, ci appendiamo e pieghiamo i gomiti fino a sentirla sotto il collo.
  • Trazioni classiche: simili a quelle precedenti, ma in questo caso la trazione la realizzeremo non da dietro ma piegando le braccia davanti al nostro petto.
  • Australian Pull Up: questo esercizio richiede l’uso di una sbarra collocata più in basso. Ci sdraieremo per terra, afferrando la sbarra, e alzeremo il corpo lasciando i piedi incollati a terra, realizzando le flessioni con le braccia usando la sbarra stessa.

Monica

Benvenuti a tutti sul mio blog! Mi chiamo Monica e nella vita gestisco un salone di bellezza. Oltre a svolgere il mio lavoro ordinario, mi piace condividere con voi alcuni consigli di reale utilità per aiutarvi ad acquistare i prodotti giusti su misura per le vostre esigenze.

Vedi tutti i post

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.