Mangiare noci alla sera? Cosa succede?

  • By Monica
  • Novembre 23, 2021
  • 0
  • 13 Views
noci

La frutta secca è uno degli spuntini più gettonati e inseriti all’interno di un regime dietetico tradizionale, anche ipocalorico, principalmente per fornire energia, senza doversi preoccupare della linea.

È anche vero che non tutti questi frutti vanno assunti nelle stesse quantità e, infatti, fra quelli più calorici ci sono proprio le noci, protagoniste di uno svariato numero di ricette, dal sapore ricco e gustoso.

La noce

L’abbiamo spesso vista sulle nostre tavole imbandite durante le feste natalizie, ma quanto ne sappiamo davvero su questo frutto? Nonostante non siamo tra i maggiori produttori mondiali – questo primato appartiene alla Cina, che detiene il 46% del commercio mondiale – l’abbiamo comunque inserito in una moltitudine di ricette nostrane, dal pesto per guarnire la pasta, ai deliziosi dolci autunnali.

Dalle noci fresche si può persino ricavare il famoso liquore che prende il nome di nocino, bevuto come digestivo, mentre con i gherigli contenuti all’interno è possibile estrarre dell’olio, attraverso il procedimento di pressione e riscaldamento.

Nocino Il Mallo 0105035 Liquore, 700 ml
  • NOCINO il MALLO
  • NOCINO il MALLO CL.70
  • Nocino il Mallo Cl.70. Prodotto di alta qualita. Realizzato con molta...

Il suo inconfondibile sapore lo rende squisito anche se consumato da solo, soprattutto alla fine dei pasti oppure come spuntino a metà giornata. Oltre che essere buone, le noci possiedono anche molteplici proprietà, ecco perché viene consigliato di gustarle, preferibilmente la sera.

Benefici delle noci

Secondo la teoria delle segnature, è proprio la forma dei gherigli a suggerire le loro proprietà straordinarie, poiché l’organo a beneficiarne principalmente è il cervello. Difatti, stiamo parlando di un’ottima fonte di antiossidanti, indispensabili per eliminare i radicali liberi presenti nel nostro corpo, responsabili dell’invecchiamento precoce, che coinvolge sia il fisico, sia la mente, portando allo sviluppo di malattie neurodegenerative come l’Alzheimer.

All’interno di un regime dietetico le noci rappresentano una valida fonte di fibre, capaci di regolare il transito intestinale, e di energia, in quanto ricchi di amminoacidi e proteine. La loro consumazione, chiaramente moderata e secondo indicazione dei dietologi, può contribuire a saziare maggiormente, senza doversi preoccupare di particolari conseguenze legate ai chili in eccesso, anche in caso di diabete, perché contengono una bassa percentuale di zucchero e di idrati di carbonio.

Per quanto riguarda le vitamine contenute, spiccano certamente quelle del gruppo B, che contribuiscono a mantenere un ottimo stato di salute dei tessuti e delle cellule, e la vitamina E, un sostegno per il sistema immunitario e la circolazione sanguigna.

E a proposito dell’apparato cardiocircolatorio, grazie alla presenza dell’Omega 3 e dell’Omega 6, le noci vengono considerate anche dei validi alleati per abbassare i livelli di colesterolo LDL, responsabile della formazione di placche aterosclerotiche, aumentando anche l’elasticità delle arterie.

Mangiare le noci la sera

Ti sarà capitato di sentire che “gli esperti consigliano la consumazione di tre o quattro noci la sera prima di coricarsi”, chiedendoti la motivazione. Per entrare nel merito, partiamo analizzando la questione della quantità, un elemento importante per poter trarre dei benefici da questo alimento. Difatti, per quanto le noci siano straordinarie dal punto di vista nutrizionale, sono anche molto caloriche: 100gr di gherigli superano le 600 kcal! Ecco spiegato, quindi, perché quando vengono inserite in un regime dietetico ipocalorico, la quantità consigliata dai nutrizionisti è di circa 15-20gr a porzione, che corrisponde a 3 o 4 noci. Alcuni studi hanno persino dimostrato che tale quantità, se mantenuta giornalmente nel tempo, può contribuire a far perdere peso, in quanto andrebbe ad influire positivamente sull’aumento del metabolismo, fornendo un ottimo apporto giornaliero di acidi grassi vegetali, indispensabili per il nostro organismo.

Ma perché proprio la sera? La risposta sta nel fatto che le noci contengono triptofano, un amminoacido necessario nella produzione di serotonina, il famoso ormone del benessere e della felicità. Difatti, capita a molte persone di provare un’eccessiva spossatezza e stress dopo un’intera giornata dedicata ai numerosi impegni. Tale sensazione risulta sgradevole anche in relazione alla qualità del sonno, che quindi risulterà disturbato, facendoci destare ancora più stanchi il giorno successivo. Mangiare le noci alla sera può aiutare dunque a regolare i livelli di rabbia, a favore di una sensazione di benessere. Non solo, essendo la serotonina un precursore della melatonina, si potrà ottenere un effetto rilassante in grado di favorire il sonno, per una maggiore qualità nel riposo.

Attenzione, però: i benefici delle noci si riscontrano se consumati secondo le dosi e indicazioni dei nutrizionisti. Abusare nelle quantità per trarne benefici può portare, invece, alla comparsa di sensazioni spiacevoli, come nausea e diarrea, fino a sviluppare persino delle allergie.

Monica

Benvenuti a tutti sul mio blog! Mi chiamo Monica e nella vita gestisco un salone di bellezza. Oltre a svolgere il mio lavoro ordinario, mi piace condividere con voi alcuni consigli di reale utilità per aiutarvi ad acquistare i prodotti giusti su misura per le vostre esigenze.

Vedi tutti i post

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *